Newsletter

ARTICOLI IN ARCHIVIO

Le emissioni di Agosto: Scouts, Imperatore Augusto e San Pio X

Agesci

Se il mese di Agosto è stato alquanto tiepido dal punto di vista meteorologico, lo stesso non si può dire per il collezionismo filatelico. Alla emissione del 01 Agosto celebrante lo scudetto della Juventus, altre 3 emissioni si sono avute nel corso del mese.

Il 07 Agosto scorso Poste Italiane ha emesso un francobollo celebrativo dedicato al 40° anniversario della fondazione dell’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI). La vignetta del dentellato, dal valore facciale di €0,70, raffigura uno scout che, dall’alto di una loro tipica costruzione, scruta l’orizzonte. In alto destra è riprodotto il logo “ONE WAY – AGESCI ROUTE NAZIONALE 2014”, rappresentativo della Terza Route Nazionale, evento che coincide con l’anniversario.

Raccolto in fogli da 28 esemplari, la . . . → Continua a leggere l’articolo: Le emissioni di Agosto: Scouts, Imperatore Augusto e San Pio X

WhatsAppBlogger PostPinterestDeliciousCondividi la notizia

Charlie Chaplin, Carlo Magno, il Bramante, El Greco e PostEurope – Vaticano

Riprendiamo in questo articolo le emissioni curate dell’Ufficio Filatelico e Numismatico Vaticano e poste in vendita lo scorso 20 Maggio.

La prima emissione dentellata, dal valore facciale di €0,85, ricorda il 400° anniversario della morte di El Greco, pittore, scultore e architetto greco vissuto in Italia ed in Spagna nel XVI secolo.

Il piccolo dipinto riprodotto sul francobollo, un magnifico volto di Cristo, è parte delle Collezioni dei Musei Vaticani ma posto all’interno del Palazzo Apostolico, area non accessibile al pubblico. Questa emissione è l’occasione per mostrarlo a tutti gli amanti dell’arte.

Emesso in 200.000 esemplari, il francobollo è raccolto in fogli da 10 pezzi ciascuno.

Si celebrano quest’anno i 500 anni dalla scomparsa dell’architetto e pittore Bramante, uno . . . → Continua a leggere l’articolo: Charlie Chaplin, Carlo Magno, il Bramante, El Greco e PostEurope – Vaticano

Un francobollo bianconero da urlo

E’ un minifoglio composto da 9 francobolli autoadesivi l’omaggio preparato da Poste Italiane per festeggiare lo scudetto dei record della Juventus F.C..

Appartenente alla serie tematica “lo Sport” dedicato alla squadra vincitrice del Campionato italiano di calcio di serie A, il francobollo raffigura in primo piano un calciatore con la divisa bianconera in un momento di esultanza.

In vendita da venerdì 1 Agosto, i 9 francobolli da €0,70 sono disposti su tre file da tre mentre al di là dello spazio riservato alla vignetta è presente una stilizzazione grafica degli spalti dello stadio.

La tiratura massima prevista è pari a 2.700.000 esemplari per un totale di 300.000 minifogli.

Per ogni minifoglio è presente un solo francobollo con codice a barre, . . . → Continua a leggere l’articolo: Un francobollo bianconero da urlo

Papa Ormisda, sconosciuto ai più ma celebre per la Storia

Non è celebre e conosciuto come Papa Giovanni Paolo II o Innocenzo III, o ancora come Bonifacio VIII o Leone X, ma anche Papa Ormisda ha avuto un ruolo importante nella storia della Chiesa cattolica.

Di origini laziali, Ormisda fu eletto al soglio pontificio nel 514 come 52° Papa e guidò la Chiesa per 9 anni, fino al 6 Agosto del 523.

Gli anni del suo pontificato furonno anni molto intensi e dovette misurarsi più volte con le forze centripete smismatiche di quel periodo. Le controversie e gli attriti tra la Chiesa di Roma e quella Orientale di Costantinopoli avevano causato veri e propri conflitti interni, sfocianti spesso in guerre di religione. Lo stesso re Teodorico fu più volte spinto . . . → Continua a leggere l’articolo: Papa Ormisda, sconosciuto ai più ma celebre per la Storia

I 200 anni dell’Arma dei Carabinieri raccolti in un foglietto

Quest’anno ricorre il bicentenario dell’istituzione dell’Arma dei Carabinieri, una delle quattro forze armate italiane poste sotto la direzione del Ministero della Difesa.

Ideata a Cagliari nel giugno 1814 da Vittorio Emanuele I di Savoia, re di Sardegna, la sua istituzione fu realizzata il 13 luglio 1814 con la promulgazione delle Regie Patenti. Ispirata dalla Gendarmerie francese, compito dei Carabinieri fu quello di proteggere il Regno e garantirne la sicurezza dei cittadini.

Il termine Carabiniere deriva dall’arma che ogni unità aveva in dotazione: la carabina. I colori del pennacchio (lo scarlatto e il turchino) sono stati scelti il 25 giugno 1833 dal re Carlo Alberto, al quale successivamente i Carabinieri salvarono la vita durante la battaglia di Pastrengo.

Per celebrarne le . . . → Continua a leggere l’articolo: I 200 anni dell’Arma dei Carabinieri raccolti in un foglietto