Newsletter

ARTICOLI IN ARCHIVIO

Emissione congiunta, PostEurop e un folder per la Guardia Costiera

Nazioni-Unite-Vaticano

Il 19 Maggio scorso la Città del Vaticano ha posto in vendita 5 nuove serie filateliche, una delle quali in emissione congiunta con l’Italia.

Partendo proprio da quest’ultima, l’occasione dell’evento è il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco. Il soggetto della vignetta è il medesimo di quello stampato da Poste Italiane dove sulla cui parte sinistra è raffigurata la Basilica a lui dedicata, che sorge sul colle dove egli nacque duecento anni orsono, e il suo volto in una rappresentazione moderna ispirata al logo ufficiale del bicentenario.

Dal valore facciale di €0,80, ciascun francobollo è raccolto in minifogli da 6 esemplari ciascuno arricchiti da una bandella laterale descrittiva contenente alcune delle frasi più celebri del Santo. La tiratura massima . . . → Continua a leggere l’articolo: Emissione congiunta, PostEurop e un folder per la Guardia Costiera

WhatsAppBlogger PostPinterestDeliciousCondividi la notizia

San Giovanni Bosco festeggiato dai giovani

Francobollo San Giovanni Bosco

Ricorre quest’anno il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, nato a Castelnuovo d’Asti il 16 agosto del 1815. Per celebrare l’importante ricorrenza, Poste Italiane ha previsto l’emissione di un francobollo commemorativo che verrà posto in vendita presso gli uffici filatelici nazionali da domani, martedì 19 Maggio.

Ispirato dalle notizie riguardanti Don Giovanni Cocchi, che pochi anni prima di lui aveva tentato di radunare all’interno di un oratorio i ragazzi disagiati di Torino, Giovanni Bosco decise di scendere per le strade della sua città e osservare in quale stato di degrado fossero i giovani del tempo. Incontrò così i ragazzi che cercavano di procurarsi un lavoro, i detenuti e tutti quei giovani che vagavano per la città senza una meta. . . . → Continua a leggere l’articolo: San Giovanni Bosco festeggiato dai giovani

Pinocchio con triciclo e un biplano tra i giocattoli di una volta

Francobolli PostEurop 2015

Il tema comune PostEurop di quest’anno è il ricordo degli “antichi giocattoli”. Se San Marino ha scelto per i suoi francobolli il cavalluccio a dondolo e la macchinina, l’Italia ha reso protagonisti delle due nuove vignette filateliche Pinocchio e un Biplano.

Appartenente alla serie tematica pluriennale Europa, i due giocattoli “di una volta” sono racchiusi all’interno di una cornice formata da cubi colorati che scorrono lungo fili metallici a ricordare un abaco.

Il francobollo dal valore facciale di €0,80 ritrae un “Pinocchio con triciclo” realizzato in Italia negli anni Quaranta e oggi conservato presso la manifattura INGAP – Industria Nazionale Giocattoli Automatici Padova. Il secondo dentellato della serie, dal valore facciale di €0,95, mostra un “Biplano” del 1938, oggi conservato . . . → Continua a leggere l’articolo: Pinocchio con triciclo e un biplano tra i giocattoli di una volta

Armani Silos, l’eleganza in un francobollo

Francobollo Armani Silos Expo

Come già anticipato nella nostra pagina Facebook, Poste italiane ha avviato le celebrazioni dei 40 anni di Giorgio Armani quale casa di moda del Bel Paese.

Appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”, il francobollo raffigura su fondo nero l’Armani Silos, lo spazio che la prestigiosa azienda di moda ha concepito a Milano in occasione dell’Expo. In alto e al centro sono riprodotti rispettivamente il logo dell’azienda Giorgio Armani e il logo del museo espositivo Armani/Silos.

Così descrive il suo nuovo Armani Silos, 4000 metri quadri su quattro piani, tutti dedicati a 600 abiti e 300 accessori per raccontare la sua storia. “Qui prima c’era un silos di cerali, proprietà di una multinazionale alimentare. L’ho trasformato . . . → Continua a leggere l’articolo: Armani Silos, l’eleganza in un francobollo

La moda milanese scopre la filatelia

KimiKim-Borse

Come abbiamo detto in altri articoli, il francobollo è un’opera d’arte e come tale, molti artisti lo rendono protagonista di altre arti.

Lo avevamo visto dipinto sulle tele di Gian Battista Rotella e nella Mail Art di Sandro Rinaldi ed ora lo ritroviamo protagonista nella moda di KimiKim Milano.

Il giovane marchio italiano ha presentato una collezione di borse interamente Made in Italy, sulla quale si ritrovano delle vignette come se fossero veri e propri dentellati che richiamano le nostre bellissime città e opere d’arte.

Stefano Merone e sua moglie Yong Ae Kim, ideatori del marchio, spiegano di aver voluto riprodurre borse con grandi francobolli e cartoline richiamando romanticamente l’idea del viaggio e associandolo alla donna contemporanea sempre in movimento. . . . → Continua a leggere l’articolo: La moda milanese scopre la filatelia