Newsletter

ARTICOLI IN ARCHIVIO

I 200 anni dell’Arma dei Carabinieri raccolti in un foglietto

Quest’anno ricorre il bicentenario dell’istituzione dell’Arma dei Carabinieri, una delle quattro forze armate italiane poste sotto la direzione del Ministero della Difesa.

Ideata a Cagliari nel giugno 1814 da Vittorio Emanuele I di Savoia, re di Sardegna, la sua istituzione fu realizzata il 13 luglio 1814 con la promulgazione delle Regie Patenti. Ispirata dalla Gendarmerie francese, compito dei Carabinieri fu quello di proteggere il Regno e garantirne la sicurezza dei cittadini.

Il termine Carabiniere deriva dall’arma che ogni unità aveva in dotazione: la carabina. I colori del pennacchio (lo scarlatto e il turchino) sono stati scelti il 25 giugno 1833 dal re Carlo Alberto, al quale successivamente i Carabinieri salvarono la vita durante la battaglia di Pastrengo.

Per celebrarne le . . . → Continua a leggere l’articolo: I 200 anni dell’Arma dei Carabinieri raccolti in un foglietto

WhatsAppBlogger PostPinterestDeliciousCondividi la notizia

La serie tematica dedicata al Turismo

Lo scorso 19 Luglio sono stati emessi cinque dentellati autoadesivi da 0,70€ per la serie tematica ‘Il Patrimonio naturale e paesaggistico’ dedicati al Turismo.

I soggetti dei francobolli vanno da nord a sud passando dalle Isole: Lovere in provincia di Bergamo, Olbia, Margherita di Savoia in provincia di Barletta – Trani e Monsummano Terme in provincia di Pistoia. Il quinto francobollo è dedicato direttamente all’Ente Nazionale Italiano per il Turismo (ENIT).

Ciascun dentellato riproduce una veduta paesaggistica e tipica dei luoghi turistici selezionati per la serie tematica.

La vignetta che rappresenta Lovere, situata sulla sponda occidentale del lago d’Iseo è una suggestiva ‘vista lago’ della cittadina bergamasca.

La veduta dall’alto della zona portuale rappresenta invece Olbia, città sulla costa orientale . . . → Continua a leggere l’articolo: La serie tematica dedicata al Turismo

Un’opera georgiana per San Camillo de Lellis

Il 14 Luglio 1614 a Roma scompariva Camillo de Lellis, fondatore dell’Ordine dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi (Camilliani). Nel 1746 è stato proclamato santo da papa Benedetto XIV e, insieme con san Giovanni di Dio, Patrono universale dei malati, degli infermieri e degli ospedali.

Il francobollo riproduce l’icona dal titolo “San Camillo nell’atto di confortare un infermo”, opera del pittore Amiran Goglidze, conservata nel Poliambulatorio Redemptor Hominis di Tbilisi (Georgia).

I 2.700.000 esemplari stampati sono raccolti in fogli da 45 pezzi ciascuno e posti in vendita a partire da lunedì 14 Luglio.

Il Policlinico Gemelli celebra 50 anni

Per la serie tematica ‘Le eccellenze del sapere’ Poste Italiane dedica un francobollo al Policlinico Gemelli di Roma, celebre Istituto italiano di medicina.

Il nome è ispirato al medico francescano Agostino Gemelli che, fondando la facoltà di medicina, sognava che diventasse una città del sapere e della salute.

Infatti il valore fondante dell’Istituto è che didattica e ricerca dovrebbero andare sempre di pari passo. È proprio questo il Metodo Gemelli.

Già nel 1961 venne inaugurata la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore alla presenza di Papa Giovanni XXIII.

Solo tre anni dopo, nel luglio 1964 inizia ufficialmente l’attività del celebre Istituto Ospedaliero.

Il 07 Luglio scorso ha compiuto 50 anni di attività guadagnandosi un bollo che . . . → Continua a leggere l’articolo: Il Policlinico Gemelli celebra 50 anni

Il francobollo del Semestre europeo è valido solo in Italia

Se l’intento è stato quello di salvaguardare l’ecologia e abbattere i costi di stampa, il francobollo dedicato al Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea c’è riuscito in pieno.

La vignetta raffigura infatti su un fondo bianco il logo preparato per l’occasione e cioè una rondine stilizzata con i colori dell’Europa e dell’Italia. Una vignetta decisamente troppo “candida”, bianca, tanto da sembrare criptica ai più.

Il francobollo autoadesivo, stampato in 2.700.000 esemplari e con un valore facciale di €0,70, è valido per spedizione entro i confini nazionali. Scelta senza dubbio discutibile in quanto, a nostro avviso, sarebbe stato più opportuno renderlo utilizzabile per spedizioni in Europa dando maggiore visibilità al nostro Semestre europeo.

Il dentellato è stato emesso il . . . → Continua a leggere l’articolo: Il francobollo del Semestre europeo è valido solo in Italia