A spasso con la Lambretta

Simbolo della ricostruzione italiana del dopo guerra e del boom economico degli anni ’50 e ’60, la Lambretta è nell’immaginario collettivo il mezzo di trasporto per godere dei nuovi spazi in via di urbanizzazione.

Compare nel film romantico “Torna a settembre” del 1961 dove Gina Lollobrigida e Rock Hudson sono in sella di una lambretta bianca per i propri spostamenti.

Prodotto dalla Innocenti di Milano a partire dal 1947, la Lambretta deve il suo nome dal fiume Lambro che scorre nei pressi dello stabilimento industriale. Scorrazzanti per le vie cittadine per un ventennio intero, la richiesta di Lambretta ebbe un calo a partire dalla fine degli anni ’60 per l’avvento delle automobili ormai a portata di tutti. La produzione terminò definitamente nel 1971.

Poste Italiane ha emesso lo scorso 03 Giugno un francobollo appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico” e dedicato al 70° anniversario dalla produzione della prima Lambretta.

La vignetta del francobollo riproduce un manifesto pubblicitario della Lambretta degli anni Cinquanta, realizzato dall’illustratore e cartellonista italiano Franco Mosca, conservato presso il Museo Scooter e Lambretta di Rodano.

Dal valore facciale di €0,95, la tiratura massima prevista è pari a 900 mila esemplari raccolti in fogli da 28 pezzi ciascuno.

Francobollo-Lambretta

A spasso con la Lambretta ultima modifica: 2017-06-07T10:26:38+00:00 da Alessandro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *