I francobolli con i missili di Kim Jong-un

Mentre il pianeta è in apprensione per l’escalation della tensione tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti, le Poste coreane festeggiano filatelicamente il buon esito dei test missilistici. Kim Jong-un ha infatti sfidato il suo rivale americano Donald Trump sulla richiesta di cessare il lancio di missili balistici nel Mare delle Filippine, ritenuti atti di provocazione per la stabilità della zona.

Le serie emesse in questi ultimi giorni, mostrano un esultante Kim Jong-un per la buona riuscita del lancio del missile “Hwasong-14” che, come descritto in uno dei francobolli “ha raggiunto i 2802 km di altezza prima di colpire accuratamente l’obiettivo posto in mare distante 933 km dal sito di lancio”.

Serie-test-missilistici-Corea-del-Nord

I prossimi test balistici preannunciati dalla Corea del Nord vedono l’obiettivo spostarsi a soli 40 km da Guam, piccola isola nel Mare delle Filippine sotto le dipendenze degli Stati Uniti. Una chiara e diretta provocazione al presidente americano Donald Trump che minaccia un intervento militare contro Kim Jong-un.

Emissione autocelebrativa che cela una tensione geo-politica critica, la serie filatelica è un classico esempio di emissione propagandistica dove il francobollo assurge a mezzo di comunicazione con finalità di proselitismo sulla popolazione interna e di minaccia per gli altri Paesi. Anche l’Europa, durante i periodi bellici della Prima e Seconda Guerra Mondiale ha visto circolare sul proprio territorio affrancature e cartoline inneggianti quel specifico dittatore o movimento politico.

Per i collezionisti di francobolli trattasi di una emissione che fotografa la tensione del momento, per gli storici un ritorno al passato. Per tutti, la speranza che tali immagini restino confinate all’interno di una vignetta di un francobollo.

Francobollo-Kim-Jong-un

I francobolli con i missili di Kim Jong-un ultima modifica: 2017-08-11T12:34:09+00:00 da Alessandro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *