Il Mappamondo per la Società geografica italiana

E’ in vendita da ieri il nuovo francobollo che celebra i 150 anni dalla istituzione della Società geografica italiana. Fondata il 12 maggio 1867 a Firenze come associazione ambientalista, l’Ente si prodiga in attività di ricerca in agricoltura, studi sull’immigrazione e sui fenomeni naturali.

Il francobollo, dal valore facciale di €0,95, raffigura il Palazzetto Mattei in Villa Celimontana a Roma, sede della Società Geografica Italiana, con alcuni cimeli custoditi dalla stessa Società: una riproduzione del Mappamondo di Martin Behaim realizzato nel 1492, il cui originale si trova presso il Germanisches Nationalmuseum di Norimberga, un Taccuino di note e schizzi geografici del viaggio in Africa orientale del 1881 di Orazio Antinori, primo Segretario generale della Società Geografica Italiana, e un esemplare del Bollettino pubblicato dal 1868. In alto a sinistra è invece riprodotto il logo del 150° anniversario della fondazione della Società Geografica Italiana.

Con una tiratura massima di 400 mila esemplari, il francobollo è distribuito presso gli sportelli filatelici di Poste Italiane in fogli da 28 pezzi.

A commento dell’emissione viene realizzato il bollettino illustrativo con articolo a firma di Filippo Bencardino, Presidente della Società Geografica Italiana.

Francobollo-Societa-geografica-italiana

Il Mappamondo per la Società geografica italiana ultima modifica: 2017-11-15T10:43:14+00:00 da Alessandro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *