Il ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

A 35 anni dalla tragica scomparsa, Poste Italiane ricorda le figure di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, i due politici italiani uccisi dalla mafia il 30 Aprile del 1982.

Iscritti al Partito Comunista Italiano, Pio La Torre e Rosario Di Salvo si opposero attivamente contro la mafia, proponendo per la prima volta un disegno di legge che prevedeva per la prima volta il reato di “associazione mafiosa” e la confisca dei beni.

Il francobollo sarà presentato al Teatro Biondo di Palermo nel corso della manifestazione in ricordo di La Torre e Di Salvo che si terrà alla presenza del Capo dello Stato. “Il Centro Pio La Torre – ha detto il presidente Vito Lo Monaco – esprime il ringraziamento e il compiacimento per la decisione del Ministero di accogliere la nostra proposta di emettere un francobollo commemorativo per il trentacinquesimo anniversario dell’uccisione per mano mafiosa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo”.

Il francobollo, appartenente alla serie tematica “il Senso civico”, raffigura i ritratti dei due politici italiani. Dal valore facciale di €0,95, la tiratura prevista è pari a 600 mila esemplari raccolti in fogli da 28 pezzi ciascuno. Il francobollo sarà disponibile presso tutti gli sportelli filatelici italiani da venerdì 28 Aprile.

Francobollo-La-Torre-Di-Salvo

Il ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo ultima modifica: 2017-04-27T11:41:44+00:00 da Alessandro

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *