Le due tirature del francobollo €0,60 di Posta Italiana

Il 7 Luglio del 2009 Poste Italiane ha emesso la nuova serie ordinaria che ha sostituito la precedente serie di Posta Prioritaria. Quest’ultima, distribuita sin dal Giugno del 1999 con il valore la Lire 1200, si presenta come un francobollo autoadesivo con il timbro P su sfondo color pastello e circondato da una cornice dorata. Il colore dello sfondo cambia a seconda del valore facciale del francobollo: giallo per il Lire 1200, verdino per il €0,77, rosa per il €1,86 e così via.

Con la scomparsa della posta prioritaria in seguito ai ritocchi tariffari del Maggio 2006 (l’importo minimo per spedire una lettera passa da €0,45 a €0,60), non ha più senso l’esistenza di una serie ordinaria prioritaria.

Nasce così la nuova serie conosciuta come Posta Italiana. La prima sfornata vede la luce 4 valori: €0,60, €1,40, €1,50 e quello da €2,00. La vignetta riproduce una busta che spicca il volo lasciando dietro di sè una scia tricolore. Delle micro scritte poste in due riquadri superiori, garantiscono con l’inchiostro interferenziale una certa sicurezza contro la falsificazione.

Come già successo con la serie di Posta Prioritaria, anche la nuova serie ordinaria si presenta con colori differenti in base al valore facciale: scritte e busta volante in blu per il valore da €0,60, in rosso per quello da €1,40, verde per l’€1,50 e marroncino da €2,00.

Aldilà delle tipiche varietà ed errori riscontrabili su un francobollo di questo tipo (mancanza di fustellatura, dentellatura spostata, sbavature di inchiostro), sembra non esserci alcuna novità.

In realtà la novità arriva solo qualche mese più tardi quando alcuni collezionisti filatelici notano una variazione cromatica della bustina “volante” del valore da €0,60. Essa appare tendente decisamente al dorato anziché al blu come in precedenza. E’ una nuova tiratura!!

Poste Italiane ha ritenuto più opportuno modificare gli inchiostri utilizzati per la stampa del valore da €0,60 aggiungendo il giallo al blu. La conferma si ha osservando il retino della busta volante a forte ingrandimento.

Non si conoscono i motivi di tale variazione ma alcune considerazioni fanno supporre che il colore più chiaro faciliti il riconoscimento dell’inchiostro interferenziale da parte delle macchinette automatiche.

Qui in basso potete osservare le due differenti tirature del francobollo ordinario del Posta Italiana da €0,60.

Il primo francobollo in alto presenta la “busta che vola” bluastra e appartenente alla I tiratura mentre quello in basso, tendente al dorato, alla II tiratura.

Tirature-Posta-Italiana

Le due tirature del francobollo €0,60 di Posta Italiana ultima modifica: 2011-02-23T10:20:07+00:00 da Alessandro

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 4 agosto 2013

    […] Come già accaduto qualche tempo fa per il fratello minore da €0,60, anche in questo caso è possibile ammirare la diversa tonalità degli inchiostri utilizzati. Sin dal primo giorno di emissione, il colore della busta che spicca il volo ha avuto una colorazione blu-grigiastra. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *